ADSUM – Formazione d’Eccellenza

Specialist Master a Bari

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Master Specialistici a Bari

Sono 40 i giovani laureati pugliesi che hanno ricevuto i diplomi della I edizione dei Master innovativi di Alta Formazione in “Management delle Strutture Socio-Sanitarie”, “Lean Organization e Management delle Risorse Umane” e in “Gestione Laboratori Clinici, Agro-Biologici e Ambientali” organizzati da Adsum Bari, centro di formazione accreditato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dalla Regione Puglia.

Si tratta di 26 allieve e 14 allievi provenienti da tutte le province – Bari, Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto – che hanno frequentato con successo i corsi di specializzazione post universitari nel capoluogo pugliese.

Alla cerimonia di consegna dei diplomi sono intervenuti, tra gli altri, Sebastiano Leo, assessore alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia, Anna Lobosco, dirigente Sezione Formazione Professionale della Regione Puglia, i coordinatori dei corsi – Antonio Perruggini, dirigente di azienda, e Salvatore Scacco, professore universitario, e Vito Gargano, direttore Adsum Bari.

 

 

«La formazione – ha detto Sebastiano Leo, assessore alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia – rappresenta uno strumento di fondamentale importanza per l’inserimento nel mondo del lavoro. Noi dobbiamo dare ai nostri giovani la possibilità di formarsi e di avere competenze professionali elevate in ambiti specifici. Questa è l’unica possibilità di entrare e rimanere nel mondo del lavoro.»

 

«Grazie – ha commentato Vito Gargano, direttore di Adsum Bari – ai finanziamenti regionali e alla forte sinergia con le aziende del territorio, abbiamo contribuito alla formazione e crescita dei giovani laureati pugliesi, ottenendo un placement inaspettato intorno al 70%. Motivati da questi risultati, stiamo già lavorando alla realizzazione delle 2^ edizioni oltre ad altri due Master innovativi, che presenteremo prossimamente.»

 

 

Unici nel loro genere su tutto il territorio pugliese, i tre master, della durata di due anni, sono iniziati nel 2019 e sono terminati nel 2021, svolgendosi regolarmente anche durante il periodo di emergenza sanitaria in modalità e-learning.

Per la formazione in aula sono stati coinvolti oltre 40 docenti – tra i quali, Francesco Schittulli, medico chirurgo e presidente della LILT, Edmondo Adorisio, direttore dell’unità operativa di Patologia Clinica dell’ospedale “Di Venere”, Antonino Giannone della Link Campus di Roma, Francesco Sgobba e Vincenzo Lioce, responsabili Risorse Umane rispettivamente di Leroy Merlin e di Magna PT SpA, e Pier Paolo Abis, responsabile Controllo Qualità e Laboratori di Acquedotto Pugliese SpA.

Mentre, per i tirocini formativi hanno aderito importanti enti e imprese del territorio – Arpa, Avio Aero, Bonassisa Lab, Bosch, Master Italy e Natuzzi, solo per citarne alcuni -. Al termine dello stage, oltre il 70% degli studenti ha trovato lavoro nell’azienda ospitante.

Obiettivo di ciascun corso post-laurea è stato quello di formare: esperti Lean Organization capaci di implementare e sostenere un efficace processo di cambiamento all’interno di piccole e medie imprese italiane (master in “Lean Organization e Management delle Risorse Umane”); e professionisti di laboratorio nei settori agro-bio, ambientale e della medicina di laboratorio per laureati in chimica, scienze biologiche, biotecnologie e tecniche di laboratorio biomedico (master in “Gestione Laboratori Clinici, Agro-Biologici e Ambientali”).

 

Per quanto riguarda il master in “Management delle strutture socio-sanitarie”, in piena emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, sono stati tempestivamente integrati i programmi formativi con lezioni ad hoc su malattie infettive e organizzazione operativa mirata alla realizzazione di un sistema assistenziale “protetto” a garanzia del benessere degli ospiti di una residenza socio-sanitaria.

Il percorso didattico di ciascun corso è rivolto a trentenni residenti in Puglia – con un titolo di laurea in tutte le discipline – che hanno potuto usufruire delle agevolazioni previste dalla Regione Puglia partecipando al bando “Pass Laureati” (Avviso 3/FSE/2018) in favore dei giovani laureati pugliesi.

 

Vito Gargano
Direttore sede di Bari ADSUM

Condividi:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Popolari

Potrebbe interessarti anche