ADSUM – Formazione d’Eccellenza

Master in Psiconcologia: la parola ai docenti

Condividi il post

master in psiconcologia la parola ai docenti

Il dottor Palma e il dottor Colavero sono docenti nel Master in Psiconcologia. Li abbiamo intervistati per voi per comprendere l’importanza e le opportunità di scegliere un Master in Psiconcologia.

 

Dott. Luigi Palma

Dirigente Psicologo. Responsabile del Servizio di Psicologia Ospedaliera presso l’Ospedale “V.Fazzi”. Docente presso scuola di psicoterapia PPSISCO di Lecce. Docente a contratto di Psicologia Clinica e Psicologia Generale corso di Laurea in Medicina e altre professioni sanitarie. Componente del Comitato – Tecnico Scientifico Master Psiconcologia Adsum

 

Dott. Paolo Colavero

Psicologo e psicoterapeuta, lavora presso l’UO Oncoematologia pediatrica dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Socio della Società Italiana per la Psicopatologia Fenomenologica, AIEOP, SIPO e SIPPed, socio e docente dell’Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo e socio fondatore della scuola di Psicoterapia Fenomenologico – Dinamica di Firenze.

 

Quali sono le attitudini personali dei destinatari che scelgono questo percorso?

 

  • Paolo Colavero:- L’attitudine personali del destinatario di questo percorso di approfondimento è riassumibile, a mio parere, nell’apertura all’esperienza, propria e altrui. Si tratta infatti di un percorso che chiede di essere anche vissuto, partecipato, ed essendo la psicologia una scienza di esperienza, non si può non chiedere all’allievo del master di partecipare con tutto sé stesso, compresa la parte emotiva, al cammino che ha intenzione di intraprendere.

 

  • Luigi Palma:- L’intervento psicologico in oncologia richiede principalmente la disponibilità del professionista ad occuparsi di un ambito a forte connotazione emotiva. Appare quindi necessario avere conoscenza/consapevolezza delle caratteristiche del contesto e delle implicazioni che l’esposizione a tale contesto possono avere anche a livello personale.

 

Quali sono in punti di forza del Master?

 

  • Luigi Palma:-Il Master si propone in generale di fornire conoscenze teoriche e strumenti utili per l’organizzazione dell’intervento psicologico in ambito oncologico con una particolare focalizzazione sugli aspetti pratici. In tale contesto l’azione professionale dello Psicologo si posiziona principalmente all’interno del modello di promozione dello sviluppo della relazione individuo-contesto. In particolare le competenze del professionista in uscita riguardano la capacità di relazionarsi adeguatamente e progettare efficaci interventi in favore delle persone con patologie oncologiche e loro familiari nonché la capacità di lavorare in equipe.”

 

  • Paolo Colavero:- “Tra i punti di forza, a parte quelli già citati da Luigi, c’è sicuramente lo spettro molto ampio di argomenti che siamo riusciti, con l’esperienza di questi due anni di corso, a mettere insieme. Ottimi docenti affrontano argomenti centrali nella clinica, nella ricerca, nell’assistenza alle persone che affrontano una prova spesso impegnativa. Altro punto di forza, come dicevo precedentemente, è l’apertura all’esperienza diretta che viene richiesta agli allievi, e che personalmente richiedo – anche a me stesso – nei gruppi che tengo al termine di ogni lezione.”

 

Quali sono le ricadute lavorative per uno psicologo che sceglie questo percorso?

 

  • Paolo Colavero: “Le ricadute lavorative non sono poche. Il master forma a stare al fianco di persone e di nuclei familiari alle prese con il trauma della malattia e della cronicità, un esercizio spendibile innanzitutto nelle istituzioni, pubbliche e private che si occupano di malattie organiche, e quindi nel proprio studio professionale, dove molto spesso arrivano le richieste che non riescono ad essere soddisfatte altrove. Il master forma ad uno sguardo di ricerca ed anche gruppale, per cui le esperienze dei clinici, unite a quelle degli universitari, riescono a creare una sinergia altamente remunerativa dal punto di vista della professionalità dell’allievo.

 

  • Luigi Palma:La richiesta di intervento psicologico in ambito oncologico è in costante aumento in relazione sia all’aumento delle patologie oncologiche sia per un graduale superamento a livello culturale della rappresentazione dello Psicologo come il dottore dei pazzi. Le istituzioni pubbliche e private sono sempre più sensibili ad un approccio multidiscipliare e multiprofessionale alla malattia in generale ed in particolare in ambito oncologico. Per questi motivi le ricadute a livello lavorativo per coloro che scelgono il master in psiconcologia, sono importanti sia a livello pubblico che privato e costituiscono concrete opportunità di sviluppo e realizzazione professionale.

 

button master adsum

Con Pass Laureati 2022, la misura di sostegno erogata dalla Regione Puglia, è possibile finanziare tutti i Master post lauream di Adsum.

Siamo a disposizione per supportarti durante tutto l’iter di partecipazione al bando, dalla presentazione alla rendicontazione.

Contattaci qui per saperne di più.

Post Info :
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Popolari

Potrebbe interessarti anche