ADSUM – Formazione d’Eccellenza

Master in Psiconcologia: intervista al Prof. Paolo Taurisano

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
master in psiconcologia adsum prof. taurisano

Per il malato oncologico, è determinante essere seguito da professionisti di vari settori in tutto il suo percorso di cura. Ma a volte il supporto di medici, infermieri e anche dei familiari non sempre è sufficiente per il benessere del paziente.

In questo caso l’aiuto dello psiconcologo è fondamentale, perché consente al paziente e ai familiari di ritrovare la forza per affrontare la malattia e il percorso terapeutico nel modo più positivo possibile.

Per comprendere meglio l’importanza dello psiconcologo, abbiamo intervistato il Prof. Paolo Taurisano, psicologo, psicoterapeuta e docente del nostro master in Psiconcologia.

 

 Dott.ssa D. Tunno:- “Il professor Paolo Taurisano è uno psicologo e psicoterapeuta. RTDB presso il dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze ed Organi di Senso. Supervisore, coordinatore dell’attività scientifica presso U.S. di Psicologia e Neuropsicologia Clinica. 

Nel Master in Psiconcologia di Adsum ci accompagnerà nel modulo strumenti di valutazione, di intervento e ricerca in psiconcologia”.

 

R. Baccelliere: “Mi piacerebbe rivolgere qualche domanda al Prof. Paolo Taurisano. Chi è il professor Paolo Taurisano e di che cosa si occupa nella vita?”

 

Prof. P. Taurisano:-Come da presentazione, sono un ricercatore dell’Università di Bari. La mia formazione inizia innanzitutto con delle basi cliniche attraverso la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica e Psicoterapia. Successivamente ho voluto espandere la mia formazione con il training in psicoterapia cognitivo-comportamentale.

 A fianco a questa mia formazione clinica, nasce l’interesse per la ricerca, prima con la Scuola di dottorato in Neuroscienze e Biologia del Comportamento che ho fatto presso l’Università Pablo de Olavide di Siviglia e poi, successivamente, con dottorato in Neuroscienze presso l’Università di Bari, diventato praticamente la mia professione principale.

Nel mio percorso mi sono sempre occupato di Neuropsicologia, in particolare dell’identificazione, dello sviluppo, delle applicazioni delle metodologie di indagine dei processi cognitivi ed emotivi e, chiaramente a fianco a questo, la mia formazione clinica mi ha portato anche ad approfondire i temi di ricerca anche nella valutazione dell’efficacia di strategie di Assessment, percorsi terapeutici e riabilitativi”.

 

R. Baccelliere: “Una domanda che ci facciamo spesso quando sentiamo parlare di psicologia, psicologi; ma come mai per uno psicologo oggi è importante frequentare un Master in Psiconcologia?”

 

Prof. P. Taurisano:-Sì, è una domanda chiaramente importante perché oggi la Psiconcologia è una branca della psicologia che sta prendendo sempre più piede, e questo avviene chiaramente grazie all’innovazione e al progresso che si è avuto in medicina in ambito oncologico. Questo ha permesso chiaramente al malato oncologico di avere più aspettative di vita.

Questa maggior aspettativa di vita ci pone di fronte un obiettivo molto importante, che è quello di prenderci cura della qualità di vita del paziente. La qualità di vita passa chiaramente da differenti settori anche, per esempio, attraverso la chirurgia estetica.

Ma oggi lo psicologo ha l’onere diciamo di dare un supporto che possa essere efficace in tutti gli stadi della patologia, iniziando appunto dal supporto, quando il paziente apprende di essere un malato oncologico, fino a chiaramente al traghettamento verso eventuali operazioni chirurgiche, che in molti casi è necessaria, e la successiva cura.

In ogni caso, dare sostegno e anche le skills necessarie ad un percorso che riporti il soggetto poi alla vita di tutti i giorni, è necessario. Ci sono moltissimi studi che oggi ci dicono che un buon supporto psicologico aiuta una migliore prognosi della malattia.

Oggi lo psicologo che intende investire chiaramente in questo campo professionale, non può assolutamente arrivare impreparato ma deve avere a disposizione un buon bagaglio professionale, una giusta formazione e chiaramente un Master in Psiconcologia può dare questo tipo di formazione”.

 

R. Baccelliere: “Quali sono i punti che caratterizzano il modulo in strumenti di valutazione di intervento e ricerca in psiconcologia?”

 

Prof. P. Taurisano:In questo modulo cercherò, innanzitutto, di inserire tutto quella che è la mia storia, la mia storia professionale di psicologo, di psicoterapeuta e chiaramente soprattutto, di ricercatore nell’ambito della psicologia sperimentale.

Il mio approccio è quello, chiaramente, di valutare le conoscenze presenti in letteratura degli strumenti di valutazione dei processi cognitivi ed emotivi per poterli meglio utilizzare nel dare le risposte, quanto più obiettive possibili, su quella che è un’osservazione che può essere di tipo clinico. E questo va verso lo scopo di poter programmare, gestire un intervento sempre più personalizzato che prende in considerazione il soggetto, la persona che abbiamo di fronte, appunto come soggetto e non come categoria.

La valutazione standardizzata attraverso, appunto, questi strumenti ha bisogno di sostenere tutto il percorso di comprensione diagnostica e, quindi, di affiancarsi a quella che è l’osservazione clinica.

E si propone chiaramente di obiettivare attraverso le misure delle dimensioni psicologiche, tutte le dimensioni cognitive ed emotive, ottenendo in questo modo, ovviamente, un percorso diagnostico più affidabile per poter formulare anche delle opportune indicazioni terapeutiche. Questo, ripeto, per avere sempre un approccio più personalizzato verso il soggetto che abbiamo di fronte”.

 

button master adsum

Con Pass Laureati 2022, la misura di sostegno erogata dalla Regione Puglia, è possibile finanziare tutti i Master post lauream di Adsum.

Siamo a disposizione per supportarti durante tutto l’iter di partecipazione al bando, dalla presentazione alla rendicontazione.

Contattaci qui per saperne di più.

 

 

Post Info :
Condividi:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Popolari

Potrebbe interessarti anche