ADSUM – Formazione d’Eccellenza

Master in Management delle Strutture Socio-Sanitarie: intervista al Coordinatore Antonio Perruggini

Condividi il post

Master intervista Perruggini

Antonio Perruggini è presidente dell’Associazione di Categoria “Welfare a Levante” e coordinatore del master in “Management delle Strutture Socio-Sanitarie”.

L’abbiamo intervistato per conoscere meglio il ruolo del manager delle strutture socio sanitarie, i punti di forza del master e gli sbocchi professionali.

 

Domanda: “Chi è Antonio Perugini e di che cosa si occupa nella vita?

 

perruggini Antonio Perruggini:Grazie, benvenuti. Io sono un manager nel settore della sanità e del settore socio-sanitario da oltre 37 anni. Ho cominciato già da ragazzino ad occuparmi di questo settore e oggi mi occupo della consulenza a favore di grandi gruppi imprenditoriali.

Sono il Presidente dell’Associazione di categoria “Welfare a Levante” che raggruppa in Puglia oltre 130 strutture tra cui strutture residenziali, diurne e domiciliari.

Ho cominciato questa attività come dicevo da giovane, innamorato di questo settore che è di grandissima prospettiva nell’ambito dello sviluppo del settore socio-sanitario poiché, a maggior ragione, dopo l’avvento della pandemia abbiamo affrontato una serie di problematiche e normative che poi si sono concretizzate nell’ambito della legislazione regionale e hanno disciplinato quelle che sono le attività di assistenza in favore delle persone anziane non autosufficienti e disabili: in particolare la L. 9 del 2017, i regolamenti n. 4 e 5 del 2019 e tutte le procedure relative all’accreditamento istituzionale.

Insomma, abbiamo fatto in modo che il sistema divenisse organico e in favore della migliore tutela della persona in condizione di disagio, della sua famiglia e sicuramente delle strutture e dei gestori del management che si occupano appunto di loro, attraverso una collaborazione con figure qualificate. Ecco il motivo di questo Master”.

 

Domanda – “Qual è il ruolo del manager delle strutture socio-sanitarie e come si diventa Professionisti del settore?”

 

Antonio Perruggini: – “Si diventa professionisti innanzitutto avendo una passione, amando quello che si fa. Il ruolo del manager rappresenta la figura di coniugazione tra l’istituzione e la struttura che gestisce un servizio, quindi, un manager che deve conoscere perfettamente quello che l’articolato normativo complesso che parte dal decreto legislativo 502 del ‘92 e prosegue poi con la modifica del titolo quinto della Costituzione e con, appunto, gli articolati informativi e regolamenti che ogni regione italiana deve applicare.

Nel caso specifico la Puglia ha fatto questo, come dicevo prima, nel 2017. Ha rivisitato la normativa nel 2017, quindi, ci sono tutte queste innovazioni che oggi un manager che si accinge a gestire o comunque a collaborare con un management, con il board delle aziende, deve conoscere”.

 

Domanda: – “Quali sono i punti di forza di questo Master e soprattutto quali sbocchi occupazionali offre?”

 

Antonio Perruggini:- “I punti di forza sono senza dubbio riferibili ai dati statistici. Il bisogno di salute è il bisogno primario della popolazione mondiale e per quanto riguarda la non autosufficienza citando una patologia tra le più note, l’Alzheimer, dobbiamo sapere che ogni 10 minuti solo in Italia c’è un nuovo malato di Alzheimer. 144 al giorno, domani altri 144 e poi altri 144, solo in Italia perché nel mondo ogni 3 secondi c’è un uomo malato di Alzheimer.

Quindi, questo fenomeno collegato anche all’incidenza purtroppo della disabilità, ha posto nella condizione sia lo Stato italiano che le varie regioni di attuare procedure e articolati normativi che le strutture devono osservare.

Queste norme sono disciplinate e regolamentate da ogni regione pertanto, questo master specifico è importantissimo poiché, farne uno per esempio, a Milano, non avrà di sicuro il valore che può avere facendolo in Puglia, poiché la normativa della Lombardia è totalmente diversa da quella della Puglia, così come quella delle Marche, dell’Emilia o della Calabria. Quindi questo è l’unico master specifico sulla legge regionale sul sistema socio-sanitario pugliese”.

button master adsum

 Con Pass Laureati 2022, la misura di sostegno erogata dalla Regione Puglia, è possibile finanziare tutti i Master post laurea di Adsum.

Siamo a disposizione per supportarti durante tutto l’iter di partecipazione al bando, dalla presentazione alla rendicontazione.

Contattaci qui per saperne di più.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Popolari

Potrebbe interessarti anche