ADSUM – Formazione d’Eccellenza

Cosa fare dopo la laurea?

Condividi il post

laurea

Molti studenti al termine degli studi universitari si domandano “Cosa fare dopo la laurea? Come posso specializzarmi nel settore?

Ci sono diversi percorsi che si possono intraprendere dopo l’università e per aiutarti a decidere vogliamo presentare in questo articolo le varie opzioni.

*********

*********

 

Scegliere cosa fare dopo la laurea: 5 suggerimenti

1. Prendersi un anno sabbatico e viaggiare

Molte persone non sanno cosa fare dopo la laurea, ma esitano ad entrare nel mondo del lavoro e non vogliono proseguire gli studi.

Prendersi un anno sabbatico o una pausa per viaggiare ed esplorare il mondo diventa quindi la scelta preferita in questo caso.

Alcuni laureati potrebbero temere che prendersi una pausa dopo l’università per viaggiare possa riflettersi negativamente sui loro CV.

Tuttavia, questo non è il caso. Nella maggior parte dei casi i datori di lavoro vedono positivamente questo tipo di esperienza, come un’opportunità per avere una visione più globale.

Prendersi del tempo per andare in viaggio per il mondo dimostra maturità, buona organizzazione e capacità di pianificazione e autosufficienza.

Prendersi un anno sabbatico per valutare il futuro, decidere dove risiedono i propri interessi e acquisire esperienza di vita aiuterà a prendere decisioni di carriera più informate.

 

2. Entrare nel mondo del lavoro

Un’opzione semplice su cosa fare dopo la laurea è entrare nel mondo del lavoro.

Vale sempre la pena consultare il dipartimento di carriera dell’università per ricevere consulenza in questo senso.

Si tratta della migliore risorsa che può dare supporto nel trovare tirocini, possibilità di volontariato e persino lavori a tempo pieno.

Quando si entra per la prima volta nel mercato del lavoro, è importante ricordare che trovare il lavoro dei sogni può richiedere tempo.

Tuttavia, qualsiasi posizione lavorativa aiuta ad acquisire esperienza e a costruire un interessante CV.

 

3. Stage e volontariato

Invece di entrare direttamente nel mondo del lavoro, è possibile anche dedicare del tempo a fare tirocini o cercare opportunità di volontariato.

Questi possono essere non retribuiti o pagati molto poco, ma aiuteranno a sviluppare competenze per costruire un buon CV e portare a posizioni retribuite all’interno di un’azienda.

Per chi non ha un’idea sicura su quale carriera perseguire, una posizione di volontario o uno stage può essere il modo perfetto per vedere da vicino come funziona un settore.

 

4. Considerare il lavoro autonomo o aprire un’impresa

A volte è necessario pensare fuori dagli schemi: se non si riesce a trovare il lavoro dei sogni, perché non crearlo?

Forse qualcuno potrebbe avere una grande idea imprenditoriale o credere che il proprio progetto abbia un potenziale commerciale.

Se è così, intraprendere un percorso come lavoratore autonomo e/o imprenditore potrebbe essere una mossa intelligente.

I vantaggi del lavoro autonomo includono:

  • indipendenza e autonomia nelle decisioni;
  • Pieno controllo sul lavoro svolto, sui colleghi e sui clienti;
  • Libertà di lavorare quando si vuole sui progetti che si scelgono;
  • Flessibilità nell’adattare gli impegni di lavoro alla vita privata;
  • Opportunità di costruire il futuro come meglio si crede;
  • Totale riconoscimento in caso di successo.

 

Tutto questo sembra molto allettante, ma è anche importante ricordare che il lavoro autonomo e imprenditoriale equivale a fare molti sacrifici.

Essere il capo di sé stessi può sembrare divertente, ma le responsabilità sono moltissime arrivando spesso a sfumare i confini tra lavoro e tempo libero.

 

5. Continuare gli studi con un Master

Chi ha una passione per il mondo accademico e desidera ampliare ulteriormente le proprie conoscenze, può proseguire gli studi con un Master.

Continuando la formazione, è possibile acquisire competenze ancora più avanzate ed aprire più opportunità di carriera.

Ciò è particolarmente rilevante per chi desidera lavorare in un settore che richiede qualifiche specifiche.

Ecco alcune domande chiave da porsi:

  • Qual è il motivo per cui studi quello che hai scelto?
  • Perché partecipare a questo Master è importante per te?
  • Quali abilità/conoscenze ti darà questo corso che non hai già?
  • Quale competenza ti renderà più appetibile nel mondo del lavoro?

button master adsum


laureati cosa fare dopo

 

5 motivi per scegliere un master post laurea

Ci sono però cinque ragioni principali che rendono il Master una delle scelte più sensate dopo la laurea di primo livello. Ecco quali sono:

1. Maggiore potenziale di guadagno

Completare il percorso di studi come il master, permetterà di ottenere un ottimo ritorno sull’investimento. Chi ottiene un Master ha maggiori probabilità di ricoprire una posizione di prestigio rispetto a chi è “solo” laureato. Ovviamente questo viene accompagnato da un importante aumento salariale.

 

2. Maggiori opportunità di avanzamento di carriera

Un Master può essere usato come un prezioso trampolino di lancio. I datori di lavoro riconoscono il valore di un Master; alcuni ne fanno addirittura un prerequisito, mentre per alcune posizioni lavorative è obbligatorio. Ma qualsiasi sia il settore ed il ruolo, conseguire un Master permette di distinguersi dalla massa e di avere maggiori opportunità di avanzamento di carriera in un’azienda.

 

3. Sviluppo di conoscenze specialistiche

Un Master permette di apprendere conoscenze molto specifiche e dettagliate in un determinato campo o materia. Questo migliora le abilità di una persona nel settore, il che aiuta a diventare ancora più competitivi.

 

4. Costruzione di un network

Studiare un corso di nicchia con un gruppo di individui che la pensano allo stesso modo ha un altro vantaggio: il potenziale per il networking. A seconda del settore, i contatti stabiliti possono fare un’enorme differenza quando si parla di carriera.

 

5. Sviluppo personale

Un Master non riguarda solo il rendimento scolastico, ma incoraggia anche lo sviluppo personale. Per loro definizione, i corsi post-laurea richiedono un alto livello di autonomia. Questo non solo aiuta a sviluppare abilità professionali, ma anche altre capacità che possono essere applicate a tutti gli aspetti della vita, come l’indipendenza e l’automotivazione. Ciò sarà estremamente attraente per i potenziali datori di lavoro.

 

Se desideri ricevere opportunità di carriera in maniera esponenziale e sfidare te stesso, un Master potrebbe essere la scelta ideale. Adsum ha all’attivo un’ampia offerta formativa nei più differenti settori. Dalla neuropsicologia alla musicoterapia, dall’orientamento e coaching alla trasformazione digitale delle organizzazioni e tantissimi altri (guarda qui il catalogo dei master).

Inoltre se risiedi in Puglia, potrai usufruire di Pass Laureati, il voucher per finanziare fino al 100% il tuo master.

Contattaci per ottenere tutte le informazioni.

 

post laurea

Documento protetto e notarizzato su blockchain con AUTENTIKO©

Post Info :
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − nove =

Articoli Popolari

Potrebbe interessarti anche