ADSUM – Formazione d’Eccellenza

Come realizzare colonne sonore per videogiochi

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
come realizzare colonne sonore per videogiochi

La composizione di colonne sonore per videogiochi è un’area spesso sottovalutata, ma in grado di trasformare un gioco mediocre nel fenomeno dell’anno.

Le colonne sonore e le componenti musicali di un determinato gioco sono uno strumento necessario per creare un’esperienza indimenticabile per i giocatori.

La musica agisce sui nostri ricordi: quando si ascolta una canzone o una melodia conosciuta, si viene trasportati indietro nel tempo ad un determinato momento e determinate emozioni riaffiorano.

Quindi, come realizzare colonne sonore per videogiochi che regalino un’esperienza positiva ai giocatori? Vediamolo in questo articolo.

*********

*********

 

4 consigli per realizzare colonne sonore per videogiochi

La composizione musicale dei videogiochi ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, passando dai cosiddetti chiptune dei primi videogiochi alla complessità sonora dei giochi moderni.

I compositori di colonne sonore per videogiochi seguono quattro regole chiave per massimizzare il loro potenziale creativo:

  • Trattare il gioco come un film interattivo: molti dei videogiochi moderni raccontano storie e anche i giochi più semplici contengono una narrazione. Quindi, come i grandi compositori di musica da film, anche i compositori di colonne sonore per videogiochi devono lavorare insieme ai game designer parlando di cosa la musica dovrebbe evocare in ogni scena, trattando così un videogioco come un vero e proprio film interattivo.

 

  • Provare il gioco: a differenza di una colonna sonora in un film, la musica in un videogioco deve essere interattiva. Il compositore dovrà quindi mettersi in prima posizione e provare la gamma di emozioni che un utente affronta mentre gioca. Questo può aiutare a capire dove, quando e che tipo di musica è necessaria in ogni momento. L’idea è di descrivere parti del gioco attraverso la melodia.

 

  • Un brano musicale non deve essere una composizione: i grandi compositori di musica da film suddividono i loro spartiti in spunti individuali e la stessa tecnica si applica alla composizione di musica per videogiochi. Ogni brano musicale di un gioco deve condividere lo spazio con effetti visivi, altri suoni, narrazione, sensazioni tattili dei controller e altro ancora. Un brano musicale per un videogioco deve servire alla visione generale del gioco, il che è un concetto totalmente diverso da un concerto.

 

  • Prendere spunto dai grandi compositori. Una parte importante della composizione musicale consiste nel trovare ispirazione. Ascoltare e prendere spunto dai grandi compositori, anche da quelli che hanno composto musica da film, come Hans Zimmer, Sergio Leone, Ennio Morricone, può regalare nuove idee.

 

Come diventare un compositore di colonne sonore per videogiochi

Le principali abilità di cui un compositore di videogiochi ha bisogno sono:

  • Conoscere la musica e avere la capacità di scrivere musica;
  • Avere familiarità con la cultura dei videogiochi.

Vediamo questi due aspetti più nel dettaglio.

 

realizzare musica per videogiochi

 

Comporre colonne sonore per videogiochi: conoscere la musica

Un aspirante compositore di colonne sonore per videogiochi dovrebbe conoscere i diversi tipi di giochi esistenti ed essere in grado di migliorare l’esperienza di gioco attraverso la musica.

Sebbene non sia richiesta una laurea per ricoprire questo ruolo, frequentare il “Master in composizione creativa di colonne sonore per film, documentari, spot e videogames” di Adsum rappresenta sicuramente un vantaggio rispetto alla concorrenza.

Questo percorso di studio aiuta a preparare i futuri compositori al lavoro in tutti i settori creativi, videogiochi inclusi.

Naturalmente, vale la pena notare che non tutti i compositori di colonne sonore per videogiochi che lavorano oggi hanno una laurea in questo campo; molti dei nomi più noti del settore non hanno mai avuto questo tipo di formazione.

Tuttavia, per chiunque sia interessato ad una carriera nel mondo della musica per videogiochi, fare scelte educative in linea con le proprie ambizioni è assolutamente sensato.

 

Comporre colonne sonore per videogiochi: familiarità con la cultura del gioco

Chiunque può concludere con successo un percorso educativo nella musica e avere un’enorme esperienza con i moderni software e apparecchiature utilizzate per la creazione di musica.

Tuttavia, se familiarità e passione verso il mondo dei videogames non sono presenti, sarà difficile avere successo come compositore di colonne sonore per videogiochi.

Giocare regolarmente e provare diversi tipi di videogiochi aiuta a rimanere al passo con le tendenze e a capire la direzione creativa del settore. Oltre a questo tipo di entusiasmo, chi vuole avere una carriera in questo mondo deve essere disposto ad iniziare dal basso.

La maggior parte dei compositori di colonne sonore per videogiochi lavora come freelance e si occupa di progetti individuali, più o meno impegnativi.

Tutto ciò significa che un compositore di musica per videogiochi deve essere molto bravo ad auto-motivarsi, poiché ottenere progetti e riconoscimenti in questa industria richiede molta proattività.

I compositori di colonne sonore per videogiochi ottengono spesso lavoro tramite connessioni personali e reti professionali.

Qualcuno potrebbe pensare che creare musica sia un’arte solitaria, e questo è in parte vero, ma per avere successo come compositore di colonne sonore per videogiochi, espandere la propria rete di contatti diventa cruciale.

Ciò significa partecipare a conferenze e fiere di videogiochi, game jams ed essere attivi in forum e piattaforme online riguardanti la composizione musicale.

 

L’ascesa dei videogames negli ultimi anni

Probabilmente molti considerano il settore dei videogiochi una piccola nicchia dedicata a pochi nerd; tuttavia, l’industria globale dei videogames è un mercato che ammonta a quasi 200 miliardi di dollari, cifra che supera ampiamente quella dell’industria cinematografica.

E non solo: quella dei videogiochi è anche l’industria dell’intrattenimento che ha subito una rapida crescita dell’ultimo decennio, grazie anche alle ripercussioni della pandemia.

Scegliere di lavorare nel mondo dei videogames diventa quindi un’ottima opportunità e per chi è interessato a lavorare nel mondo della musica, quella del compositore di colonne sonore per videogiochi può diventare la scelta ideale.

Coloro che hanno interesse verso la narrazione attraverso la musica, possono integrare le proprie conoscenze frequentando il “Songwriting” di Adsum.

button master adsum

In questo modo avranno tutto quello che serve per essere un compositore di colonne sonore per videogiochi di successo.

 

Con Pass Laureati 2022, la misura di sostegno erogata dalla Regione Puglia, è possibile finanziare tutti i Master post lauream di Adsum.

Siamo a disposizione per supportarti durante tutto l’iter di partecipazione al bando, dalla presentazione alla rendicontazione.

Contattaci qui per saperne di più.

 

 

qr come realizzare colonne sonore per videogiochi

Documento protetto e notarizzato su blockchain con AUTENTIKO©

Post Info :
Condividi:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Popolari

Potrebbe interessarti anche